La rielezione di Mattarella e le tre sfide italiane secondo Civiltà Cattolica

Formiche · 03/02/2022

La Civiltà Cattolica nel numero in libreria dal prossimo sabato presenta il nuovo settennato di Sergio Mattarella e le tre grandi questioni italiane, partendo da una ricostruzione di quanto è successo nei giorni trascorsi che può essere riassunta in questo passaggio: “La girandola dei nomi è continuata – tra fughe in avanti e go and stop – e ha prodotto astensioni e schede bianche. Purtroppo, si è assistito anche al gioco del talent show, come è stato definito, ossia quello di tirare in ballo nomi impor- tanti delle istituzioni senza la garanzia che fossero condivisi, intestandoseli ed esponendoli in modo inappropriato. E questo fino a che non è arrivato un segnale chiarissimo alla sesta votazione, quando Mattarella ha raggiunto quota 336 voti e la sua candidatura ha ricevuto palese disponibilità di tutte le forze attualmente al governo. Fratelli d’Italia è stata, dunque, l’unica forza politica a non schierarsi ufficialmente per il reincarico. È diventato evidente che il tandem Mattarella-Draghi è riuscito nell’impresa quasi impossibile di mediare tra le forze politiche, da una parte, e garantire credibilità internazionale, dall’altra”. […]

Leggi tutto su Formiche.

Correlati

La rielezione del presidente Mattarella

Sergio Mattarella è stato eletto Capo dello Stato per la seconda volta. Il suo nome ha raggiunto i 759 voti alla ottava votazione. Ne sarebbero stati sufficienti 505. I capigruppo dei partiti della maggioranza si erano recati al Quirinale intorno...