La Civiltà Cattolica chiude la stagione della fede-ideologia

Lettera43 · 21/10/2019

La Civiltà cattolica regola i conti con gli atei devoti e lo fa a cominciare dal loro capostipite: Benito Mussolini. La rivista dei gesuiti italiani che per ogni suo numero riceve il ‘visto‘ della segreteria di Stato, questa volta apre il fuoco ad alzo zero contro quell’idea di cristianesimo inteso come “religione civile” in base alla quale la fede si trasforma in collante culturale, ideologico, etico, istituzionale, anche a prescindere dai contenuti, dall’essere credente, dalla parola del Vangelo. […]

Leggi tutto su Lettera 43

Correlati

Mussolini, ateo devoto

La controversa figura di Benito Mussolini, l’uomo che «ha marchiato a sangue il corpo dell’Italia»[1], è riemersa dalle nebbie indistinte della Storia. Di recente, infatti, si sono occupati di lui e del movimento (poi partito politico) da lui fondato, il...