FRATELLI E CITTADINI NEL MEDITERRANEO. La profezia di Papa Francesco e dell’Imam di al-Ahzar

Sabato 13 Aprile 2019


Dopo il viaggio del Papa in Marocco e la firma congiunta del documento di Abu Dhabi, a Civiltà Cattolica rifletteremo sui grandi temi della fratellanza e della cittadinanza nel Mediterraneo, concludendo i lavori di un seminario di esperti, giornalisti e accademici.

Con la conferenza «Fratelli e cittadini nel Mediterraneo», vogliamo idealmente circumnavigare il Mare Nostrum. Posare lo sguardo su tutti i Paesi rivieraschi, per capire quali prospettive si pongano e quali forze o problematiche si oppongano alla “fratellanza”, ricordando che attorno a questo mare si sono sviluppate le tre religioni monoteistiche. Le religioni certamente non possono né devono sostituire la politica, né le comunità religiose hanno strutture paragonabili. È altrettanto vero però, come sappiamo, che le religioni sono risultate utilissime a chi intendeva usarle contro altri, a scopi imperiali, egemonici o coloniali, per dividere e non per unire.

Intervengono:

  • Antoine Courban, Università “Saint-Joseph”, Beirut.
  • Izzeddin Elzir, Imam di Firenze.
  • Anna Foa, Università “La Sapienza”, Roma.

Modera: p. Antonio Spadaro S.I., direttore de La Civiltà Cattolica.

Si potrà seguire l’evento anche in streaming.