AFRICA OLTRE GLI STEREOTIPI. LA NARRATIVA AFRICANA: PAESAGGI E LINGUAGGI. Gli incontri «Questioni di Civiltà»

Giovedì 7 Aprile 2022


Roma, 7 Aprile 2022, ore 18
Villa Malta, sede de La Civiltà Cattolica
(Via di Porta Pinciana, 1)

Racconti, storie, narrazioni sono in grado di proiettarci con l’immaginazione, la mente e il cuore in paesaggi nuovi, farci vivere esperienze mai fatte e trasformare il nostro sguardo sulla realtà.

Il secondo incontro della serie Africa oltre gli stereotipi – promosso da La Civiltà Cattolica e Georgetown University – è dedicato proprio alla narrativa.

Chiara Piaggio e Igiaba Scego ci guideranno nell’esplorazione della letteratura africana, i suoi paesaggi e i suoi linguaggi, indicandoci possibili itinerari per immergerci in una nuova esperienza, tra realtà e immaginazione. Attraverso le parole di autrici e autori africani, la nostra esperienza si arricchisce di uno sguardo inedito e ci invita a contemplare il mondo con occhi molto diversi dai nostri: sarà come incontrare l’Africa per la prima volta.

Intervengono:

  • Igiaba Scego, scrittrice e giornalista.
  • Chiara Piaggio, filosofa e antropologa (in videoconferenza).

Modera l’incontro Debora Tonelli, Georgetown Representative in Rome.

 

Per le vigenti normative di prevenzione del Covid-19, i posti sono limitati. Non è possibile parcheggiare all’interno.

❗ Prenotazione obbligatoria: eventi@laciviltacattolica.it


Biografie

Chiara Piaggio ha un’esperienza ultradecennale nel settore dello sviluppo in Africa Sub-sahariana. Laureata in Filosofia e specializzata in Antropologia, ha lavorato al Louvre e presso la casa editrice Gallimard. Si occupa di consulenza in ambito filantropico e di promozione della cultura africana contemporanea, attraverso collaborazioni con festival e con il mondo editoriale.

Igiaba Scego è nata in Italia da una famiglia somala. Scrittrice e giornalista, impegnata nel dialogo tra culture, transculturalità e migrazioni. Ha studiato Lingue e Letterature Straniere presso l’Università Sapienza di Roma e ha conseguito un dottorato di ricerca in Pedagogia presso l’Università degli Studi Roma Tre. Nel 2003 ha vinto il Premio Eks&Tra di scrittori migranti (con il racconto Salsicce), nel 2011 il Premio Mondello come autrice italiana (con La mia casa è dove sono, Rizzoli 2010), nel 2020 il Premio Napoli nella sezione Narrativa (con La linea del colore, Bompiani 2020). Dal 2006 partecipa al Festival della Letteratura di Mantova. Con Chiara Piaggio ha curato la raccolta Africana. Raccontare il Continente al di là degli stereotipi, Feltrinelli 2021.