Tutte le premesse dell’incontro fra Papa Francesco e Donald Trump secondo padre Antonio Spadaro

formiche.net · 22/05/2017

Chi c’era e cosa si è detto alla tavola rotonda “L’atlante di Papa Francesco” promossa dalla rivista Civiltà Cattolica.
Stando alle indiscrezioni, come ad esempio quelle riportate da Massimo Franco sul Corriere della Sera, nell’incontro previsto per mercoledì 24 maggio in Vaticano, Papa Francesco e Donald Trump “consegnerebbero al mondo l’immagine di una parziale riconciliazione”. Ma al di là di quanto verrà fatto trasparire, quali sono ad oggi le premesse di questo colloquio tra i due leader, così diversi caratterialmente, ma allo stesso modo così paralleli dal punto di vista geopolitico?

LA TAVOLA ROTONDA ALLA SEDE LA CIVILTÀ CATTOLICA “L’ATLANTE DI PAPA FRANCESCO”

Se ne è parlato in una tavola rotonda che si è svolta sabato 20 maggio alla sede della Civiltà Cattolica di Roma, dal titolo “L’atlante di Papa Francesco”, e introdotta dal direttore de La Civiltà Cattolica Antonio Spadaro. Che ha subito spiegato che il Papa “non sposa interpretazioni rigide ma ha un’azione internazionale a 360 gradi, e stabilisce rapporti diretti e fluidi, senza reti precostituite”. Dentro una “diplomazia della misericordia” che significa “non considerare mai nessuno come perduto, nei rapporti tra le persone, popoli, nazioni”, e che si traduce in “libertà di movimento”.

Leggi tutto