Spadaro e Figueroa: in Usa il rischio di un “ecumenismo dell’odio”

Vatican Insider | La Stampa · 13/07/2017

«Facendo leva sui valori del fondamentalismo, si sta sviluppando una strana forma di sorprendente ecumenismo tra fondamentalisti evangelicali e cattolici integralisti, accomunati dalla medesima volontà di un’influenza religiosa diretta sulla dimensione politica». In un articolo a doppia firma, il direttore de La Civiltà Cattolica, il gesuita Antonio Spadaro, e il direttore della edizione argentina de L’Osservatore Romano, il protestante Marcelo Figueroa, mettono a fuoco il rischio, registrato in primis negli Stati Uniti di Donald Trump, di un «ecumenismo dell’odio» incompatibile con la visione di Papa Francesco.

Leggi tutto

Correlati

Fondamentalismo evangelicale e integralismo cattolico

In God We Trust: questa è la frase impressa sulle banconote degli Stati Uniti d’America, che è anche l’attuale motto nazionale. Esso apparve per la prima volta su una moneta nel 1864, ma non divenne ufficiale fino al passaggio di...