di Gian Luigi Brena

pag. 329

MISERICORDIA E VERITÀ

Uno dei temi chiave emersi nel recente Sinodo Straordinario sulla famiglia è stata la domanda: come conciliare dottrina e misericordia? L’articolo propone qualche riflessione sul tema, esprimendo la convinzione che occorre non considerarle divergenti: la misericordia è, infatti, essa stessa...


di Giovanni Sale

pag. 339

L'ITALIA ENTRA NELLA «GRANDE GUERRA»

Il 24 maggio 1915 l’Italia, dopo 10 mesi di neutralità, dichiarò guerra all’Austria-Ungheria ed entrò a fianco delle potenze dell’Intesa (Francia, Inghilterra e Russia) nella «grande guerra». Iniziava così una guerra voluta e decisa da una parte della classe dirigente...


di Pino Di Luccio

pag. 356

QOÈLET, NICODEMO E LA VITA ETERNA

L’insegnamento di Qoèlet è una profezia che permette di comprendere il significato della vita eterna e del Regno di Dio. Nel quarto Vangelo, infatti, Gesù può riferirsi anche ad esso quando, in un colloquio notturno con Nicodemo, spiega l’ingresso nel...


di Francesco Occhetta

pag. 370

IL DIVORZIO BREVE

La Camera dei deputati, lo scorso aprile, ha approvato il cosiddetto «divorzio breve». Il legislatore ha regolato una situazione a valle, premiando il consenso tra le parti. L’Ordinamento italiano è tra i pochi in cui la pronuncia del divorzio si...


di Pierre de Charentenay

pag. 379

LA FRANCIA E LA TENTAZIONE DELLA PAURA

In Francia, le elezioni dipartimentali del marzo 2015 hanno mostrato il proseguimento dell’evoluzione culturale e politica in corso: nel primo turno, il Fronte Nazionale di Marine Le Pen ha ottenuto un eccellente secondo posto con il 25,2% dei voti. Questo...


di José M. Tojeira

pag. 393

IL MARTIRIO DI RUTILIO GRANDE

Rutilio Grande nasce nel 1928 in una famiglia povera, nella cittadina di El Paisnal, nel Salvador. Entrato a 17 anni nella Compagnia di Gesù, è ordinato sacerdote nel 1959. Destinato al seminario di San Salvador, per nove anni educa i...


di GianPaolo Salvini

pag. 407

«ITALICI» PER UN FUTURO GLOCAL

La Rivista della stampa prende lo spunto da una recente pubblicazione del presidente dell’Associazione Globus et locus, Piero Bassetti, per illustrare l’idea di un mondo costituito dagli «italici», cioè da quanti nel mondo fanno riferimento, in qualunque modo, all’Italia, alla...