lavoropromesso_occhetta

FRANCESCO OCCHETTA

IL LAVORO PROMESSO. Libero, creativo, partecipativo e solidale

15,00

Lavoro. Un parola promessa. A volte tradita. Spesso mal vissuta. Cos’è il lavoro oggi? Che cosa può accadere a una società democratica quando diventa imbarazzante augurare ai giovani «buon lavoro»?

Il libro è pensato per compiere un cammino nel complesso mondo del lavoro, ripensare la formazione del lavoratore e aiutarlo a trovare lavoro. Dal lavoro 4.0 al ruolo dei sindacati oggi; dalla riforma del Terzo Settore al lavoro domestico, al caso dell’Ilva di Taranto, che mette in questione il rapporto tra lavoro e ambiente, al lavoro dei giovani. La speranza di poter avere un’occupazione c’è. Ma tutti – lavoratori, parti sociali, politica – devono guardare nella stessa direzione.

Come lievito nella massa rimane la provocazione di papa Francesco nell’Evangelii gaudium quando definisce il lavoro umano con quattro termini: “Libero, creativo, partecipativo e solidale” (EG, n. 192).«La sfida del lavoro di domani con le macchine intelligenti e il lavoro a basso costo non sarà affatto semplice. Per vincerla ci vorrà tutta la passione e la creatività per alimentare fatica e vocazione al lavoro. Ci vorranno politiche nuove, inclusive e generative a livello locale, nazionale ed europeo. E questo testo ci aiuta nella riflessione» Leonardo Becchetti.

Categoria: