VERSO UN ORDINE ECONOMICO INTERNAZIONALE?

Quaderno 3825

pag. 289

Anno 2009

Volume IV

La cronaca presenta gli impegni del G20 del 24-25 settembre a Pittsburgh, riconfermati a Istanbul dai successivi vertici (4-5 ottobre) del Fondo Monetario Internazionale (Fmi) e della Banca Mondiale. Il G20 si è assegnato il ruolo di «forum primario» e permanente per la gestione della globalizzazione economica. È stato approvato un patto per una «crescita forte, sostenibile ed equilibrata» per superare gli squilibri macroeconomici mondiali. Per il breve termine, si è convenuto di non ritirare ancora le misure monetarie e fiscali per sostenere il sistema finanziario, la domanda e l’occupazione. A un rinnovato Fmi e al Financial Stability Board si chiede di sostenere la vigilanza e la regolamentazione finanziaria internazionale. Nulla è stato deciso sugli squilibri nei mercati dei cambi e nella distribuzione dei redditi, che distorcono lo sviluppo.

Acquista il Quaderno