UNA LEGGE CONTRO LE SÉTTE

Quaderno 3627-3628

pag. 236

Anno 2001

Recentemente è stata approvata in Francia una legge che intende far fronte al fenomeno delle sètte. Attorno a questo provvedimento, e a simili ipotesi di soluzione legislativa di questo problema avanzate anche in altri Paesi, si è sviluppato un ampio dibattito. Nell’articolo, prendendo spunto dall’iniziativa legislativa francese, si espone quello che afferma la dottrina cattolica circa la possibilità da parte dello Stato di intervenire in questo campo, e si esaminano l’opportunità e le modalità di una soluzione giuridica del fenomeno. La tendenza dei cattolici è contraria all’ipotesi di una legge specificamente tesa a regolare l’attività dei gruppi religiosi. Infatti la difesa dell’ordine pubblico non può giungere a giustificare un diritto di ingerenza negli affari interni di un gruppo religioso per quel che riguarda credenze e dottrine.

Acquista il Quaderno