UN MALINTESO DIFFUSO E DUE TESTI DI SANT’AGOSTINO

Quaderno 3672

pag. 580

Anno 2003

Volume II

Secondo un’opinione diffusa, la Chiesa tenderebbe metodicamente ad appropriarsi di quanto di meglio ha prodotto la modernità, volgendolo ai suoi scopi. La Nota mostra, invece, che, fin dalle sue origini, la Chiesa accoglie il bene offerto dal pensiero e dall’attività umana, non per fini strumentali, ma riconoscendo nelle opere umane l’impronta, anche se ignota agli uomini, dell’unico Dio.

Acquista il Quaderno