TRA PAURA E NOIA. LA 50A BIENNALE DI VENEZIA

Quaderno 3682

pag. 362

Anno 2003

Volume IV

La Biennale veneziana di quest’anno è stata caratterizzata da un groviglio di elementi disparati senza un filo unitario. Nonostante il gigantesco apparato e le fantasiose installazioni, il risultato artistico è stato deludente. L’articolo presenta alcuni dei 350 siti della mostra, che riflettono aspetti della realtà contemporanea, dall’assenza di valori alla lotta contro la paura, o creano effetti bizzari, con le fotografie ridipinte di opere d’arte al Museo Correr e gli effetti speciali nella chiesa di Sant’Eustachio. L’Autore è professore di Teologia pastorale e Sociologia religiosa alla Facoltà Teologica di Francoforte sul Meno (Germania).

Acquista il Quaderno