STUDI RABBINICI E NUOVO TESTAMENTO

Quaderno 3857

pag. 457

Anno 2011

Volume I

La letteratura rabbinica è costituita da testi scritti che raccolgono anche gli insegnamenti di una precedente tradizione orale. Essa viene spesso studiata in funzione dell’interpretazione del NT, ma è importante anche in se stessa per l’interpretazione dell’AT. Nell’articolo vengono posti prima a confronto esempi paralleli — rabbinico ed evangelico — circa la «regola d’oro» e la cosiddetta «siepe intorno alla Torah». Poi, considerando la letteratura rabbinica in sé, viene proposto l’esempio di una originale interpretazione della volontà di Dio nella creazione dell’uomo. L’Autore è professore di Letteratura rabbinica al Pontificio Istituto Biblico e studioso di problemi giudaici.

Acquista il Quaderno