STORIA E PROSPETTIVE DEI CRISTIANI IN IRAQ

Quaderno 3787

pag. 85

Anno 2008

Volume II

L’Autore, vescovo di Alep dei Caldei, dopo aver tracciato la storia secolare del cristianesimo nell’Iraq, presenta la difficile situazione attuale dei cristiani, che, a causa delle guerre e delle persecuzioni, ha spinto molti a emigrare. La loro scomparsa sarebbe una sventura, perché i fedeli della Chiesa caldea, fieri della propria identità di cristiani e di iracheni, si sforzano di vivere in pace con tutte le etnie presenti nel Paese, e con la loro presenza, come è avvenuto in passato, possono essere anche oggi un segno di speranza e un ponte di dialogo tra il mondo occidentale e l’islàm.

Acquista il Quaderno