SCIENZA, RELIGIONE, FILOSOFIA. INTERVISTA A UN FISICO NUCLEARE

Quaderno 3948

pag. 605

Anno 2014

Volume IV

Sul tema scottante e variamente posto e discusso abbiamo raccolto l’opinione di Claudio Ronchi, un fisico nucleare italiano che ha lavorato a lungo in Istituti e Centri di ricerca europei e americani. Nelle sue parole si notano la stima per la scienza, i timori per il suo sviluppo incontrollato, l’apertura agli orizzonti religiosi e filosofici, che non collidono affatto con le scienze sperimentali.

Acquista il Quaderno