P. ROBERTO CUÉLLAR E LA «CITTÀ DEI RAGAZZI LAVORATORI»

Quaderno 3955

pag. 63

Anno 2015

Volume II

4 aprile 2015

In questo articolo si parla di un’iniziativa avviata a partire dal 1934, in Messico, e continuata con esito positivo fino ad oggi: la fondazione e lo sviluppo della Ciudad de los niños obreros, promossa dal padre gesuita Roberto Cuéllar. Nato nel 1896 a Durango, in Messico, da una famiglia molto povera, egli da giovane studia nel Seminario minore e viene ordinato sacerdote nel 1920. Due anni dopo entra nella Compagnia di Gesù, e completa gli studi in Europa. Rientrato in Messico nel 1933, dedica la sua attività apostolica ai bambini poveri, orfani e abbandonati di Guadalajara, e nel 1944 fonda la Ciudad de los niños obreros, che nel giro di circa 80 anni ha cambiato radicalmente la vita di molte migliaia di ragazzi abbandonati. 

Acquista il Quaderno