OPERE D’ARTE A COLONIA. LA «DOMFENSTER» DI G. RICHTER E IL MUSEO D’ARTE «KOLUMBA»

Quaderno 3783

pag. 231

Anno 2008

Volume I

L’articolo presenta due recenti creazioni «artistiche» sorte a Colonia. G. Richter ha realizzato per il duomo una grande vetrata di oltre 100 m2 composta da migliaia di piccoli quadrati di diversi colori, che producono suggestivi giochi di luce ma non suggeriscono nessuna immagine. Sulle rovine della chiesa di Santa Colomba l’architetto svizzero P. Zumthor ha costruito un museo d’arte di nuova concezione, che ospita negli spazi espositivi opere di diversi generi, antiche e moderne, messe a confronto tra loro, senza informazioni né titoli, per lasciare anche qui liberi spazi alla fantasia dei visitatori. L’Autore è professore di Teologia pastorale e di Sociologia religiosa nella Facoltà Teologica di Francoforte sul Meno (Germania).

Acquista il Quaderno