OMOSESSUALITÀ E SACERDOZIO

Quaderno 3734

pag. 167

Anno 2006

Volume I

«La Chiesa non può ammettere al seminario e agli ordini sacri coloro che praticano l’omosessualità, presentano tendenze omosessuali profondamente radicate o sostengono la cosiddetta cultura gay». Questa è l’affermazione centrale di un breve documento pubblicato dalla Congregazione per l’Educazione Cattolica, destinato ai vescovi, ai rettori dei seminati e ai formatori dei candidati al sacerdozio, con la formula canonica di approvazione di Benedetto XVI. Presentando i contenuti dell’Istruzione vaticana ci si sofferma sulle ragioni della non ammissibilità degli omosessuali al sacerdozio.

Acquista il Quaderno