NUOVE PROSPETTIVE PER LA RELIGIONE IN SVEZIA?

Quaderno 3741

pag. 235

Anno 2006

Volume II

Nella società «postmoderna» è in atto un’inversione di tendenza nel processo di secolarizzazione. Ne offre un esempio significativo la Svezia, dove è ancora molto basso il numero dei partecipanti ai riti religiosi, ma si assiste a un crescente interesse per il fatto religioso. Questo era impensabile in passato, quando la religione era relegata nel privato. Oggi invece, nei media e nell’opinione pubblica, c’è una rinnovata attenzione alla religione, in particolare a quella cristiana. L’Autore insegna Filosofia della religione all’Università di Uppsala (Svezia).

Acquista il Quaderno

IL VIAGGIO DEL PAPA IN SVEZIA

«L’esperienza spirituale di Martin Lutero ci interpella e ci ricorda che non possiamo fare nulla senza Dio»: così, nell’antica cattedrale di Lund, il 31 ottobre, papa Francesco ha menzionato il riformatore, dopo 500 anni di conflitti e incomprensioni. L’invito a...