MUTAMENTI CLIMATICI E POVERTÀ. PROSPETTIVE PER UNA GLOBALIZZAZIONE EQUA E DUREVOLE

Quaderno 3789

pag. 223

Anno 2008

Volume II

Non si può negare che si stia verificando un mutamento climatico con ogni probabilità causato dall’uomo. Rimangono ancora incerte le modalità con cui lo si potrebbe affrontare. Il mutamento del clima è essenzialmente la conseguenza di un modello economico e culturale a energia intensiva. Le vittime principali di tale situazione sono i Paesi e le persone più povere, sia perché vivono in zone colpite da fenomeni atmosferici estremi sia perché sono meno in grado, a differenza dei ricchi, di adattarsi ai cambiamenti climatici. Un punto cardine allora è una saggia politica energetica, che conduca a una forte riduzione delle emissioni di anidride carbonica. L’autore dirige l’Istituto di Sociologia nella Facoltà dei gesuiti a Monaco di Baviera e in Indonesia.

Acquista il Quaderno