«MOMMY», UN FILM DI XAVIER DOLAN

Quaderno 3956

pag. 188

Anno 2015

Volume II

Xavier Dolan è un regista franco-canadese di 25 anni che ha alle spalle 5 film e un video. Con Mommy ha ottenuto il premio speciale della giuria a Cannes nel 2014 ex aequo con Adieu au langage di Godard. Il suo talento precoce suscita ovunque l’ammirazione degli addetti ai lavori. Con questo film narra i difficili rapporti di una mamma vedova che ha un figlio di 15 anni affetto da gravi disturbi comportamentali. Respinto dal centro di assistenza che lo ha in cura perché troppo difficile da gestire, Steve — è questo il nome del ragazzo — potrà vivere con la madre, Die, se lei ce la farà a gestirlo, oppure rimane l’alternativa tra il riformatorio e il manicomio. Die, che è una donna forte, lotta fino all’inverosimile pur di tenere con sé Steve. La società, pur essendo economicamente evoluta, non le dà grande aiuto. Quando tutte le possibilità umane sono esaurite, non le resta che aggrapparsi alla speranza.

Acquista il Quaderno