L’USO DELLA DOTTRINA CRISTIANA: DISINFORMAZIONE E SUPERFICIALITÀ

Quaderno 3719

pag. 474

Anno 2005

Volume II

La nota mette in rilievo un fatto spiacevole. Quando si citano, su giornali e riviste, in Italia e all’estero, punti di dottrina cristiana, si pecca spesso di faciloneria e inesattezza aggravate dalla sicumera ostentata dagli autori. Di questo fenomeno si presentano le probabili cause lontane e prossime con riferimento anche agli attuali born again, le persone che ritornano alla religione facendo una scelta religiosa secondo un’ottica individualistica, senza aderire alle forme tradizionali della religione. È un fenomeno visibile, oltre che negli Stati Uniti, anche in Europa e in Italia, dove l’eredità anticlericale, pure se rinnegata o superata, predispone a scelte religiose di tipo privato.

Acquista il Quaderno