LUIS BUNUEL E LA DISARTICOLAZIONE DELLE IMMAGINI SACRE

Quaderno 3757

pag. 54

Anno 2007

Volume I

In occasione di un convegno internazionale su cinema e mistica, che si è svolto all’inizio dello scorso novembre presso l’Académie de France à Rome (Villa Medici), è stato rievocato il caso di Luis Buñuel (1900-83), il maestro del cinema che, nato in Spagna e attivo a Parigi nell’ambito del movimento surrealista, ha nutrito lungo la sua carriera (che si è svolta prevalentemente in Messico) un rapporto ambiguo nei confronti della religione cristiana. La nota ripropone un intervento tenuto in occasione del convegno.

Acquista il Quaderno