L’OSSESSIONE RELIGIOSA DI NICK CAVE. LE EVOLUZIONI DEL «POETA MALEDETTO» DEL «ROCK»

Quaderno 3665

pag. 480

Anno 2003

Volume I

Il musicista australiano Nick Cave ha incarnato per anni il lato oscuro e «cattivo» del rock. Tuttavia, sfogliando i testi delle sue canzoni ci si accorge anche di quanto forte sia l’ispirazione biblica di tutta la sua produzione. Come interpretare e valutare dunque la sua opera? L’articolo, seguendo lo sviluppo della poliedrica carriera artistica di Cave fino al recentissimo disco Nocturama, prova a dar conto delle evoluzioni e dei forti cambiamenti del suo percorso, offrendo anche un’interpretazione dell’ispirazione religiosa che si ritrova nei suoi testi.

Acquista il Quaderno