L’ITALIA CROCEVIA DELLE MAFIE

Quaderno 3745

pag. 67

Anno 2006

Volume III

In Italia oltre Cosa Nostra, ’Ndrangheta e Camorra, da qualche anno sono operanti anche la mafia albanese, quella russa e quella cinese, che si servono dell’Italia per raggiungere altre nazioni. Così il nostro Paese è divenuto un «crocevia» di mafie. La cronaca descrive le attività mafiose straniere, in particolare il narcotraffico, la tratta degli esseri umani e il contrabbando di merci contraffatte. Quanto alle mafie italiane, si rileva la loro diffusione anche nel Nord e nel Centro. È necessario perciò intervenire in maniera più incisiva contro i mafiosi anche con il sequestro e la confisca dei loro beni.

Acquista il Quaderno