L’INSEGNAMENTO ISLAMICO IN INTERNET

Quaderno 3887

pag. 451

Anno 2012

Volume II

L’islàm ha adottato l’uso di internet con la stessa rapidità di altri gruppi religiosi; e tuttavia gli approcci teologici sono più difficili da individuare. Si tratta di un fatto che in parte deriva dalla struttura dell’islàm: infatti, quello sunnita, a differenza di quello sciita, è privo di autorità preposte all’insegnamento religioso. Vi sono poi migliaia di siti che forniscono un contenuto specificamente islamico per le minoranze musulmane, che va dalle indicazioni tradizionali, ad esempio precetti e sermoni, passando per audio-conferenze e podcast, ai siti di social network e blog. Lo studio dell’insegnamento religioso rimane in genere un fatto abbastanza nuovo, e pochi studiosi lo hanno adottato completamente. Tuttavia gli studiosi che si sono dedicati a esaminare la pratica dell’islàm online hanno fornito alcune fonti online. L’Autore insegna presso la Santa Clara University (California).

Acquista il Quaderno