LETTERA CIRCOLARE PER AIUTARE LE CONFERENZE EPISCOPALI NEL PREPARARE LINEE GUIDA PER IL TRATTAMENTO DEI CASI DI ABUSO SESSUALE NEI CONFRONTI DI MINORI DA PARTE DI CHIERICI

Quaderno 3864

pag. 588

Anno 2011

Volume II

La circolare tratta anzitutto della prevenzione nella formazione dei sacerdoti e della cooperazione con le autorità civili; richiama quindi la legislazione canonica vigente; offre infine indicazioni circa l’assistenza alle vittime e agli accusati. Il vescovo ha il dovere di trattare tutti i suoi sacerdoti come padre e fratello. Deve quindi seguire con speciale attenzione la formazione permanente del clero, soprattutto nei primi anni dopo l’ordinazione, valorizzando l’importanza della preghiera e del mutuo sostegno nella fraternità sacerdotale. Inoltre non va dimenticato che il chierico accusato gode della presunzione di innocenza fino a prova contraria, anche se il vescovo può cautelativamente limitarne l’esercizio del ministero.

Acquista il Quaderno