LETTERA APERTA A ERMANNO OLMI. A PROPOSITO DEL FILM «TORNERANNO I PRATI»

Quaderno 3957

pag. 247

Anno 2015

Volume II

Il film Torneranno i prati di Ermanno Olmi rientra tra le iniziative intraprese per commemorare i 100 anni dall’inizio della Prima guerra mondiale (1914-18). Il film descrive con modi austeri la vita reale di un gruppo di soldati in una trincea d’alta quota sull’altopiano di Asiago alla vigilia della disfatta di Caporetto. Gli ordini che provengono dal Comando di zona sono ineseguibili. La morte può giungere inaspettata ad ogni momento. La sola cosa che resiste è la solidarietà umana tra commilitoni, ridotta al grado più elementare della sopravvivenza. Il senso che si può ricavare della vicenda collettiva è la condanna senza mezzi termini di questa guerra e di tutte le guerre.

Acquista il Quaderno