LE ROGATORIE INTERNAZIONALI

Quaderno 3645

pag. 244

Anno 2002

Volume II

Ha suscitato vivaci polemiche l’approvazione della Legge 5 ottobre 2001 n. 367. Nata per ratificare un accordo tra Italia e Svizzera, questa legge ha di fatto riscritto l’intera materia delle rogatorie, cioè delle richieste che i magistrati italiani rivolgono ai magistrati stranieri affinché questi raccolgano all’estero prove necessarie per lo svolgimento di processi in Italia e viceversa. Nell’articolo si cerca di illustrare la nuova legge con pregi e perplessità.

Acquista il Quaderno