LE MIGRAZIONI NELL’AMERICA LATINA E NEI CARAIBI

Quaderno 3869

pag. 400

Anno 2011

Volume III

L’articolo presenta la situazione delle migrazioni nell’America Latina, dove costituisce un fenomeno drammatico. Si emigra da quasi tutti i Paesi del continente, mentre Stati Uniti e Canada sono spesso i Paesi di arrivo, ma non gli unici. Mancano ancora provvedimenti legislativi adeguati per regolare il fenomeno e per garantire ai migranti i diritti fondamentali riconosciuti anche da apposite Convenzioni internazionali. Molto spesso la distinzione tra migrante e rifugiato viene ignorata, e i migranti, spesso clandestini, sono sottoposti a varie forme di discriminazione e di sfruttamento. In particolare si esaminano i casi di Colombia e Haiti, più interessati di altri al fenomeno migratorio. L’Autore, messicano, lavora al servizio gesuita per i migranti a México, D.F.

Acquista il Quaderno