LE ELEZIONI REGIONALI IN ABRUZZO. 14-15 NOVEMBRE 2008

Quaderno 3805

pag. 73

Anno 2009

Volume I

Le elezioni regionali abruzzesi sono state vinte dalla coalizione di centro-destra che ha portato alla presidenza della Regione Giovanni Chiodi, mentre con un distacco di circa il 6% è giunto il candidato del centro-sinistra Carlo Costantini. Il partito maggiore che esce dalle urne è quello del non voto che ha raggiunto il 47% ed è indizio di sfiducia nella politica. Il partito che è cresciuto di più rispetto alle elezioni regionali del 2005 è l’Italia dei valori, ma la netta contrapposizione a Berlusconi può fargli conquistare voti nel breve periodo, conducendolo però all’isolamento politico. Il partito che esce sconfitto è il Pd: esso sembra essere diventato il partito dell’incertezza, che pare trasformarsi da partito nuovo in un nuovo partito simile agli altri.

Acquista il Quaderno