LE ELEZIONI PARLAMENTARI IN OLANDA

Quaderno 3758

pag. 184

Anno 2007

Volume I

Un quadro politico frammentato è l’esito delle elezioni anticipate svoltesi nei Paesi Bassi il 22 novembre dell’anno scorso. Manca una coalizione parlamentare di maggioranza, e quindi non è chiara la composizione del futuro Governo, anche se è probabile che il primo ministro uscente, Jan Peter Balkenende del Partito cristiano-democratico, riceva per primo dalla regina Beatrice l’incarico di formarlo. Per lui sarebbe il quarto mandato, ma questa volta non dovrebbe più guidare un Esecutivo di centro-destra con i liberali, bensì una «grandissima coalizione» con i laburisti e il neocostituito partito dei Cristiani Uniti. Pur non essendo al centro del dibattito elettorale, il dossier dell’integrazione degli extracomunitari, soprattutto di religione islamica, resta aperto.

Acquista il Quaderno