LE AGENZIE DI RATING. DAL POTERE ALLE RESPONSABILITÀ

Quaderno 3874

pag. 408

Anno 2011

Volume IV

Una famosa agenzia di rating ha recentemente abbassato la valutazione del debito degli Stati Uniti, provocando la ferma reazione dell’Amministrazione statunitense. L’evento offre lo spunto per analizzare l’operato di tali agenzie e l’attendibilità dei loro giudizi, che influiscono sul mercato dei prestiti. La finanza, che è commercio di valori futuri, si fonda sulle previsioni e sulle prospettive: le prime hanno un loro rigore scientifico, mentre le seconde sono sempre aleatorie. È dunque necessario che al grande potere delle agenzie e dei media in questo ambito corrisponda un altrettanto grande senso di responsabilità. L’autore è un economista, professore al Centre Sèvres e all’Institut Catholique di Parigi.

Acquista il Quaderno