L’AVVIO DEL GOVERNO LETTA

Quaderno 3910

pag. 339

Anno 2013

Volume II

 Enrico Letta ha ricordato — introducendo il dibattito per il voto di fiducia alla Camera — che la prima verità è che la situazione economica dell’Italia è ancora grave. Abbiamo accumulato in passato un debito pubblico che grava come una macina sulle generazioni presenti e future e che rischia di schiacciare per sempre le prospettive economiche del Paese. Inoltre è necessario uscire al più presto dalla procedura europea di disavanzo eccessivo. Rimane poi aperto il problema dell’Imu: il Pdl e il senatore Berlusconi insistono affinché questa tassa sulla casa venga del tutto abolita e, anzi, venga restituita la somma a chi ha già pagato. Diversa è la posizione del presidente Letta, il quale si prepara a fermare il pagamento della rata di giugno, in attesa di una ristrutturazione della fiscalità sulla casa.

Acquista il Quaderno