L’ASCESA DI HITLER AL POTERE

Quaderno 3785

pag. 425

Anno 2008

Volume I

Settantacinque anni fa Hitler diventava cancelliere del Reich tedesco; iniziava così, per la Germania e per il mondo intero, un periodo tra i più tragici della storia moderna. Hitler fece di tutto perché si consolidasse la versione storica secondo cui il nazionalsocialismo andò al potere in Germania legalmente. In realtà la sua nomina a cancelliere avvenne attraverso una «congiura di palazzo» orchestrata da un gruppo di aristocratici conservatori, nemici della Costituzione di Weimar. L’avvento di Hitler al potere non fu una necessità ineludibile: nonostante la difficoltà del momento, altre strade erano in quel momento percorribili per far uscire il Paese dalla grave crisi economica e istituzionale che lo attanagliava.

Acquista il Quaderno