L’ACCORDO TRA LA SANTA SEDE E IL BRASILE

Quaderno 3806

pag. 172

Anno 2009

Volume I

Si esamina il recente Accordo stipulato il 13 novembre 2008 tra la Santa Sede e la Repubblica Federativa del Brasile, che ha regolato i rapporti tra Stato e Chiesa nel maggiore Stato cattolico del mondo. Dal tempo della separazione tra Stato e Chiesa (1891) mancava infatti un testo organico che regolasse la materia, anche se la situazione di fatto era vissuta con amichevoli relazioni, ma con incertezze giuridiche. Il testo, che attende ora la ratifica del Parlamento brasiliano, regola i punti principali, ad esempio in materia di personalità giuridica, di insegnamento religioso e di diritto matrimoniale, nel rispetto della laicità dello Stato.

Acquista il Quaderno