L’ACCIDIA, MALE DEL NOSTRO TEMPO

Quaderno 3829

pag. 49

Anno 2010

Volume I

L’accidia, «il male di vivere», sembra essere particolarmente diffuso nelle odierne società occidentali, nei Paesi in cui l’ideale di una vita all’insegna della sicurezza e dell’abbondanza di beni è maggiormente praticato. L’articolo presenta le caratteristiche principali di questo «vizio capitale», rilevando come il malessere, anche psichico, che lo caratterizza sia soprattutto la manifestazione di una mancanza di senso. Contrastare l’accidia significa perciò individuare un progetto sensato per la propria vita, mettendo a frutto la propria possibilità di bene.

Acquista il Quaderno