«LA TESTA DEL PROFETA» DI ELENA BONO. UN DRAMMA PER RIFLETTERE

Quaderno 3816

pag. 550

Anno 2009

Volume II

L’opera drammatica di Elena Bono ha un timbro classico, sia perché affronta le domande radicali sia per lo scavo psicologico dei personaggi. Nel dramma La testa del Profeta (che sarà rappresentato a San Miniato nel prossimo luglio a cura dell’Istituto del Dramma Popolare) porta sulla scena Erode, Erodiade, Salomè, Anna, rappresentante del Sinedrio, e altri personaggi. È in gioco la sorte di Giovanni il Battezzatore. Erode lo ama, Erodiade lo odia, Anna lo vitupera. Su di lui si scatena una ridda di passioni che mettono a nudo la drammatica condizione umana. Giovanni non compare, ma la sua ombra scatena conflitti interiori e mette in gioco il destino di ognuno.

Acquista il Quaderno