LA STRAGE DEGLI ARMENI

Quaderno 3636

pag. 538

Anno 2001

Volume IV

Nell’esame della strage degli armeni ottomani perpetrato dai Giovani Turchi durante la grande guerra si utilizzano anche fonti poco conosciute, almeno in Italia. Quello del popolo armeno fu un massacro per troppo tempo dimenticato o addirittura negato per motivi di opportunità politica; soltanto negli ultimi anni esso è stato riconosciuto da istanze pubbliche internazionali e da singoli Stati. Non c’è un genocidio più «importante» o più «crudele» di un altro; tutti sono ugualmente gravi e terribili e andrebbero condannati allo stesso modo, ma nessuno di essi dovrebbe essere dimenticato e sottovalutato.

Acquista il Quaderno