LA SECONDA GUERRA MONDIALE E LA SANTA SEDE

Quaderno 3838

pag. 330

Anno 2010

Volume II

La letteratura storica sulla seconda guerra mondiale spesso ignora le fonti vaticane relative a tale periodo pubblicate nella raccolta Actes et Documents, nell’errata convinzione che si tratti di fonti non pienamente attendibili. Nell’articolo, si delinea il quadro storico e si analizzano, sinteticamente, le cause di ordine politico-diplomatico che condussero nei primi giorni di settembre del 1939 allo scoppio della guerra più micidiale e distruttiva fino ad allora combattuta dall’umanità; quindi, utilizzando le fonti vaticane, si esamina l’attività svolta dalla diplomazia della Santa Sede per frenare l’inesorabile precipitare degli eventi verso una guerra da tutti temuta, ma da pochi veramente scongiurata, per motivi di orgoglio nazionale o nel tentativo di evitare in futuro un pericolo ancora maggiore.

Acquista il Quaderno