LA SCIENZA NON PUÁ ESSERE L’UNICO CRITERIO DEL BENE

Quaderno 3787

pag. 63

Anno 2008

Volume II

5 aprile 2008

Nel suo intervento su La scienza non può divenire il criterio del bene il Papa rileva che i progressi delle scienze possono far nascere la tentazione di circoscrivere in esse l’identità dell’essere umano. Invece per definire chi è l’uomo bisogna fare appello alla ricerca antropologica, filosofica e teologica. Nel suo discorso su Rispettare la dignità dei malati gravi e dei morenti, Benedetto XVI segnala il pericolo che i malati gravi e morenti siano lasciati «soli» di fronte alla malattia e alla morte.

Acquista il Quaderno