LA RISURREZIONE DI LAZZARO

Quaderno 3955

pag. 17

Anno 2015

Volume II

Lo Spirito del Risorto ha permesso alle prime comunità cristiane di accogliere le parole di Gesù come una «luce interiore» e di vivere il ritardo della parusia, le difficoltà e le persecuzioni, la morte e la distruzione del tempio non come un’esperienza paurosa dell’ignoto, ma come un passaggio familiare e come l’incontro con la vita e la risurrezione già contemporanea al presente del credente. I racconti che menzionano Lazzaro, nel Vangelo di Giovanni (Gv 11,1-44) e in quello di Luca (Lc 16,19-31), spiegano come la parola di Dio compiuta e attualizzata in Gesù dia la vita e anticipi, in modi diversi, i tempi e i luoghi della risurrezione.

Acquista il Quaderno