LA RISURREZIONE DI GESÙ SPERANZA DEL MONDO

Quaderno 3742

pag. 313

Anno 2006

Volume II

Nel tempo pasquale la liturgia cattolica invita ad approfondire il significato della risurrezione. L’editoriale indica alcune piste che possono servire per tale approfondimento, rilevando che la risurrezione di Gesù è il «sì» di Dio a Gesù che gli uomini hanno condannato e ucciso, è il sigillo che Dio appone alle parole e alle opere di Gesù. Rileva inoltre che con la risurrezione Gesù viene «sovra-esaltato», diventando il «Signore della storia umana». Ma la risurrezione non riguarda soltanto la persona e l’opera di Gesù. Essa è un fatto di portata universale, che concerne l’intera storia umana e il destino di ogni uomo. Essa, infatti, è la vittoria sul peccato e sulla morte, perché Gesù morendo ha distrutto la morte e risorgendo ha ridato agli uomini la vita. La risurrezione è dunque fonte di sicura speranza, perché con essa Cristo è diventato il Signore della storia umana, che egli guida verso la vita e la gioia.

Acquista il Quaderno