LA RIFORMA DELLA LEGGE 180 E DI QUELLA SUL COMMERCIO DELLE ARMI

Quaderno 3657

pag. 284

Anno 2002

Volume IV

Le proposte degli onn. Maria Burani Procaccini (Forza Italia) e Alessandro Cè (Lega), circa la riforma della legge 180, che riguarda la cura della salute mentale, ipotizzano di fatto quasi un ritorno al vecchio manicomio, aggiornandolo nelle cosiddette Strutture Residenziali con assistenza continuata, dotate di 50 posti. Poi, cogliendo l’occasione della ratifica di un accordo internazionale teso a ristrutturare le attività dell’industria europea per la difesa, il Governo ha inserito nel relativo disegno di legge norme che, modificando la legge in vigore (185/90), diminuiscono le restrizioni e i divieti di esportazione di armi.

Acquista il Quaderno