LA RIFORMA DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELLE NAZIONI UNITE

Quaderno 3743

pag. 500

Anno 2006

Volume II

La cronaca ricorda le proposte di riforma presentate fin dal 1994 da diversi gruppi di Paesi, tendenti ad aumentare il numero dei membri del Consiglio di Sicurezza, sia permanenti con diritto di veto (attualmente 5) sia non permanenti e non immediatamente rieleggibili (attualmente 10). Una Risoluzione del 1998, che esige la maggioranza dei due terzi degli Stati membri per l’approvazione di qualsiasi riforma del Consiglio di Sicurezza, ha finora bloccato tutti i progetti di riforma.

Acquista il Quaderno