LA RESISTENZA NELLA GERMANIA NAZISTA

Quaderno 3663

pag. 229

Anno 2003

Volume I

L’articolo esamina le vicende della resistenza a Hitler e al nazismo in Germania, facendo riferimento, fra l’altro, al recente libro-testimonianza di M. Dönhoff, amica di molti intellettuali del «circolo di Kreisau». Esso tende a sfatare la leggenda che durante il nazismo non ci sia stata in Germania nessuna forma di resistenza e di opposizione al regime, per cui tutti i tedeschi indistintamente andavano considerati nazisti. La storiografia, scritta dai vincitori, anche negli anni successivi non si allontanò da questa interpretazione, che sembrava ormai codificata. Soltanto negli ultimi decenni importanti lavori storici ben documentati hanno ribaltato il giudizio storico sulla resistenza al nazismo in Germania e sugli avvenimenti dell’attentato a Hitler del 20 luglio 1944.

Acquista il Quaderno