LA PROSTITUZIONE GLOBALIZZATA. UNA NUOVA FORMA DI SCHIAVITÀ¹

Quaderno 3783

pag. 245

Anno 2008

Volume I

Ciò che oggi caratterizza la prostituzone è la sua globalizzazione, in un triplice senso: a) è diffusa in tutto il pianeta; b) le sue vittime sono condotte da un Paese all’altro e da un continente all’altro secondo le esigenze della domanda e le prospettive di maggiori guadagni; c) si serve di tutti gli strumenti della comunicazione, in particolare di internet, ed è spesso in mano a una rete internazionale di trafficanti, che operano su base mondiale. Dopo aver notato che la prostituzione costituisce oggi, per molti Paesi, un’«entrata» importante nella formazione del Pil, l’articolo si sofferma su alcuni «punti caldi» dell’attuale fenomeno della prostituzione; accenna poi alle sue cause; parla quindi della generale «insensibilità» di fronte a un così grave fenomeno.

Acquista il Quaderno