LA PRESENZA DEL CROCIFISSO NELLE SCUOLE PUBBLICHE

Quaderno 3710

pag. 180

Anno 2005

Volume I

Continuano a ripetersi le richieste, anche se isolate, da parte di alcuni genitori, di eliminare il crocifisso dalle aule scolastiche. A metà dicembre dello scorso anno anche la Corte Costituzionale si è dovuta pronunciare su tale argomento, dichiarando però l’inammissibilità dell’impugnazione di alcune norme fatte dal TAR del Veneto. La cronaca fa poi una breve panoramica sulla configurazione italiana della laicità dello Stato, il quale non dovrebbe essere «neutrale» nei confronti della religione, ma, nel rispetto della libertà di tutti, dovrebbe promuovere i valori religiosi presenti nella società.

Acquista il Quaderno