LA PREGHIERA DEI POETI

Quaderno 3648

pag. 547

Anno 2002

Volume II

Preghiera e poesia costituiscono un binomio che ha accompagnato costantemente la storia dell’esperienza religiosa. L’articolo, alla luce di recenti pubblicazioni, intende approfondire il legame tra queste due esperienze umane. Si afferma, fra l’altro, che la preghiera di un poeta è anche «poesia» soltanto se è capace di dar vita a un’esperienza di ascolto, di raccoglimento, di unificazione interiore, di coinvolgimento cordiale. È vero, d’altra parte, che tutta la poesia, anche quella non orante, può condurre un animo religioso alla preghiera. La densità di un testo è data, oltre che dai suoi contenuti e dal suo stile, anche dalla risposta di chi legge.

Acquista il Quaderno