LA POSIZIONE DELL’ITALIA DI FRONTE ALLA GUERRA IN IRAQ

Quaderno 3666

pag. 622

Anno 2003

Volume I

La cronaca dà un resoconto sintetico del dibattito parlamentare svoltosi lo scorso 19 febbraio sulla posizione assunta dal Governo circa il probabile intervento armato contro l’Iraq. Il Presidente del Consiglio, introducendo la discussione, si è rifatto ampiamente alle conclusioni a cui sono giunti i capi di Governo europei riuniti il 17 febbraio a Bruxelles (il cui testo viene pubblicato integralmente). Esse sono state poi riprese nella mozione approvata dalla maggioranza. L’opposizione ha manifestato segni di divisione, poiché alcune componenti dell’Ulivo (sinistra DS, Verdi e PDCI) hanno votato sia la mozione dell’Ulivo sia quella di Rifondazione Comunista. Le esigenze della Realpolitik statunitense avrebbero potuto essere temperate soltanto da un’Europa coesa e unita, in grado di perseguire una politica estera comune. Ma un tale traguardo appare sempre più lontano.

Acquista il Quaderno